Archivio mensile:agosto 2014

Don’t count out cellular. It could still win with the internet of things

Gigaom

Cellular connections are expensive and the plans aren’t always conducive to connecting 1,000 devices in a go, but that is changing argues Eran Eshed, Co-Founder and VP of Marketing & Business Development, Altair Semiconductor in this week’s podcast. Eshed makes a case for cellular as a real answer to connectivity for the internet of things, especially for industrial customers. I’m not sure I’m convinced, but he did address range issues, the cost of the modems inside devices and more.

Kevin Tofel and I also discussed what was a busy week in smart home hubs with Samsung buying SmartThings for a reported $200 million, the launch of Best Buy’s home hub (a collaboration between the retailer and a startup selling a service called Peq) and the news that Home Depot is putting its considerable muscle behind the Wink platform. We also discuss the new white Philips LED connected bulbs…

View original post 345 altre parole

DataGravity Wants To Make Your Storage More Intelligent

When Wearable Health Trackers Meet Your Doctor

Dear America, Would You Please Give Edward Snowden His Medal Of Freedom Already?

Partono oggi i lavori per l’Internet Bill of Rights italiano

int

La cittadinanza digitale rappresenta “la nuova grande opportunità di rinnovamento civico del nostro tempo per una società senza frontiere, più aperta, più giusta, più inclusiva”: così Laura Boldrini, durante la conferenza sulla nuova governance di Internet della settimana scorsa. La dichiarazione si riferiva anche all’istituzione della Commissione di studio sulla Rete, voluta proprio dalla presidente della Camera, che inizia oggi i lavori e si occuperà di redigere un Bill of Rights italiana sui diritti e i doveri dei cittadini nell’età digitale.

L’intento è anche quello, ha continuato Boldrini, di creare nuove vie per “ridurre la distanza che oggi fa sentire così lontane le Istituzioni”. A far parte della Commissione sono stati chiamati, oltre ai deputati che si occupano di innovazione tecnologica, studiosi ed esperti del settore, tra cui Stefano Rodotà, che con il recente pamphlet Il mondo nella rete. quali i diritti, quali i vincoli ha indicato la necessità di una…

View original post 175 altre parole

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: